Ringrazio ancora l’amica Lucia per le preghiere che condivide con noi ogni settimana:

 

Per i nostri fratelli libici, donne, uomini e bambini innocenti, sacrificati sull’altare di alleanze tra ex nemici per spartirsi le risorse economiche e le aree di influenza geopolitica sotto lo sguardo cinico e calcolatore dei paesi europei interessati; preghiamo

Per i circa 1000 bambini utilizzati nei combattimenti in Libia a cui viene rubato il diritto di essere bambini e di crescere giocando, studiando in armonia e con la fiducia nell’umanità; preghiamo

Per le nazioni europee, affinchè aprano il cuore ai più deboli a partire dalle donne e dai bambini e per quanti nelle istituzioni nazionali e sovranazionali si dicono cristiani: non girate la testa dall’altra parte e mettete al primo posto l’umanità di chi scappa dai bombardamenti e dalle carestie, tutti figli e figlie del nostro unico Dio; p.q.p.

Per le migliaia di migranti intrappolati nei centri di raccolta libici che vedono svanire – sotto i bombardamenti – il sogno di costruire una vita dignitosa e in pace; preghiamo

Per i nostri fratelli e sorelle cristiani di Sri Lanka uccisi nei terribili attentati di Pasqua, per i sopravvissuti rimasti feriti nel corpo e nello spirito e per le famiglie colpite. Dio consoli il loro dolore e li preservi dalla tentazione di esercitare la vendetta; p.q.p.

Per noi e le nostre comunità. Nella domenica dedicata alla misericordia divina, imploriamo dal Signore di infondere in tutti noi la sua misericordia verso tutti quelli che metterà sulla nostra strada, soprattutto verso i piccoli, gli ultimi, quelli che la società vuole lasciare indietro; p.q.p.