AltriMondi Cineforum:

East is East

(UK 1999) di Damien O’Donnell – dur. 96′

con Ian Aspinall, Linda Bassett, Chris Bisson, Ruth Jones, Emil Marwa, Om Puri , Jordan Routledge

 

Trama: Jahangir Khan è un immigrato pakistano di religione islamica, residente in Gran Bretagna dal 1937. George è sposato da ben 25 anni con Ella, una donna inglese di religione cattolica, da cui ha avuto sette figli. Le difficoltà per i Khan cominciano quando Nazir, il primogenito, rifiuta all’ultimo minuto di sposare la ragazza pakistana che il padre ha scelto. E anche con gli altri figli emergono conflitti…

Così la critica:

Tullio Kezich (Il Corriere della Sera)

Tratto dalla commedia omonima di Ayub Khan-Din (successo al London’s Royal Court nel ’96, attualmente off Broadway), il film dell’esordiente Damien O’Donnell non è come si è detto un nuovo The Full Monty, ma una commedia etnica d’epoca che intreccia variazioni su una storia di integrazione fra emigrati asiatici e britanni puri. Dai muri incombono i manifesti del politico conservatore Enoch Powell, che vorrebbe rimandare gli immigrati a casa loro (…), e si capisce bene che il problema può facilmente assumere risvolti drammatici; ma il regista preferisce sottolinearne gli aspetti da commedia, un po’ alla Monicelli e avvalendosi dell’interpretazione del grande attore indiano Om Puri e dell’eccellente Linda Bassett, molto più che una spalla. Saporito e leggero, il film conquista per una sua grazia insolita; ma nel divertire lascia anche la curiosità su come e quanto sia cambiata la situazione dal 1971 a oggi.

 

Damien O’Donnell – Dublino, 1967
Ha ricevuto una nomination al British Independent Film Awards per East Is East, film candidato al David di Donatello come Miglior Film Straniero.
Filmografia
  • 35 Aside (1995)
  • Chrono-Perambulator (1999)
  • East Is East (1999)
  • What Where (2000)
  • Heartlands (2002)
  • Il mio cuore balla (Inside I’m Dancing, 2004)