Se sapessimo ascoltare Dio, sentiremmo che ci parla.

Infatti Dio parla. Ha parlato per mezzo del suo Vangelo.

Parla pure per mezzo della vita, questo nuovo vangelo di cui noi stessi scriviamo ogni giorno una pagina. Ma, siccome la nostra fede è troppo debole e la nostra vita troppo umana, di rado riceviamo il messaggio di Dio.

Per aiutarci ad intenderlo, all’inizio della nostra vita di amicizia con il Cristo, possiamo immaginare quel che ci direbbe se Lui stesso traducesse il suo Vangelo per gli uomini del nostro tempo.

 

Michel Quoist