“I cristiani non fanno gruppo a sé, perché il loro compito è di essere dentro l’umanità,

come un fermento di speranza,

una indicazione possibile,

una anticipazione incredibile.“

 

Ernesto Balducci ci ha lasciato il 25 aprile 1992