“Fraternità, uguaglianza, libertà.

Sono parole prive di senso se intese come esigenze della forma esterna della vita.

Queste tre condizioni sociali conseguono da tre possibilità intime dell’uomo:

La fraternità è l’amore – solo se ci ameremo l’un l’altro ci sarà fraternità fra gli uomini.

L’uguaglianza è l’umiltà – solo se nessuno vorrà prevalere e ognuno si considererà il più basso di tutti (com’è), saremo tutti uguali. 

La libertà è l’adempimento della legge universale di Dio.

Solo adempiendo a questa legge saremmo tutti certamente, sicuramente liberi.”

 

(Lev Nikolaevic Tolstoy, I Diari)