Il giudice brasiliano Danilo Pereira Jr, del tribunale penale federale di Curitiba, ha accolto la richiesta della difesa dell’ex presidente Luiza Inacio Lula da Silva per la sua scarcerazione e lo ha autorizzato a lasciare la prigione di Curitiba, dove sta scontando la sua pena dall’aprile del 2018. 

Pereira Jr. sta sostituendo Carolina Lebbos, alla quale si erano rivolti i legali dell’ex capo dello Stato subito dopo la decisione presa la notte scorsa dalla Corte suprema, che per 6 voti favorevoli e 5 contrari ha stabilito che un imputato possa essere privato della libertà solo dopo aver esaurito tutti i ricorsi possibili.
La Lebbos, che è la responsabile per l’esecuzione della sentenza di Lula, si trova attualmente in ferie.

Una fonte del Partito dei lavoratori (Pt) fondato da Lula ha riferito all’ANSA che l’ex presidente-operaio potrebbe lasciare il carcere già “nelle prossime ore”.

 

HuffPost, 08/11/2019