Un pensiero condiviso dall’amica Carla…

Con lei e con tanti altri amici e amiche stiamo facendo un bel percorso biblico/spirituale…

Avanti così!!!

don Paolo Zambaldi

“In un momento di lucida consapevolezza questa mattina mi sono resa conto che sempre più mi riesce di vivere alla presenza di Dio, e di conseguenza ad aprire occhi e attenzione sulle persone che incontro, sul loro bisogno di essere amate e curate.

Mi è allora facile rispondere alla domanda : Ma tu chi pensi che io sia? Dio incarnato e comunque sempre presente, tu sei per me un compagno di viaggio, un compagno di strada. Cammini per qualche tratto insieme a me, mi aspetti quando per stanchezza indugio, quando sbaglio strada e ancora non lo so.

La tua tenereza non viene meno quando ho paura, sono stanca, sento il peso degli anni e della solitudine…

Allora incontro chi ha bisogno di aiuto concreto, di uno sguardo e una carezza, di semplice presenza vicino ad un letto…e mi sento ancora utile.

E ‘bello camminare insieme, in silenzio.”

 

Carla