Care amiche e cari amici,

anche per l’anno 2020/2021 stiamo preparando un percorso di approfondimento e confronto sui testi della Bibbia…

In questo percorso (che si svilupperà su due anni!) avremo l’occasione di leggere, approfondire e confrontarci con il Vangelo di Matteo.

Le finalità di questa riflessione sono molto semplici, ma anche molto importanti:

1) Liberare la Parola dei Vangeli da un pregiudizio antiebraico che ne ha segnato e “stravolto” la comprensione all’interno delle Chiese cristiane. Così si è dimenticato che: Gesù era ebreo, che viveva e predicava in un contesto ebraico (così come i sui apostoli/discepoli), che le prime generazioni di cristiani in quell’orizzonte hanno vissuto e, in quel medesimo contesto, hanno letto e narrato la vicenda di Gesù!

2) Liberare la Parola da un interpretazione letterale che ci fa leggere tutti i testi della Bibbia come una cronaca storica… un’ignoranza che apre la strada ai fondamentalismi, al rifiuto del progresso, all’uso strumentale delle scritture, alla “santificazione” dell’odio e dell’esclusione.

3) Liberare noi che cerchiamo (tra mille difficoltà…) di essere cristiani responsabili, onesti (con noi stessi e con Dio!) e “adulti” nella fede…

Liberarci dalla paura che ci hanno inculcato di prendere in mano le Scritture e confrontarci con esse…

Liberarci per capire come il letteralismo biblico sia in realtà un “paraocchi” (come quello che si usa per i cavalli), che distorce la nostra percezione del testo biblico o ne fornisce una parziale!

 

Altrimenti corriamo il rischio di rimanere eterni “bambini nella fede”, e come tali bisognosi di tutori e in balia di coloro che vogliono usare il messaggio di Gesù come un arma per ferire, discriminare, uccidere…

“Quand’ero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino. Ma, divenuto uomo, ciò che era da bambino l’ho abbandonato.”

Paolo di Tarso (1Cor 13, 11)
don Paolo Zambaldi

 

Cosa? Laboratorio biblico con occasioni di approfondimento / confronto / condivisione

Dove? Centro Lovera (Viale Europa, 3)

 Quando? Il sabato pomeriggio dalle 16.30 alle 18.00

 

LE DATE DEGLI INCONTRI SARANNO COMUNICATE APPENA POSSIBILE!