DANNO E BEFFA, SEMPRE ALLE SPALLE DEI PALESTINESI.

Sembra una barzelletta l’ultima assurdità inventata in queste ore dallo stato occupante d’Israele per continuare indisturbato ad appropriarsi di tutta la terra palestinese. Un amico di Ramallah mi ha appena detto che, viste la reazioni negative della comunità internazionale all’assurdo piano di annessione, Israele si è inventata un nuovo “accordo” che esclude ancora la Palestina e viene stipulato con gli Emirati Arabi.

Con una sfacciataggine unica sulla faccia della terra, Israele decide stavolta di rinunciare a mangiarsi la Palestina tutta in un boccone per avere in cambio la solita mano libera nel continuare a divorarla giorno dopo giorno, evitando proteste e quindi proseguendo nell’occuparla senza che nessuno (Usa, Europa, Italia ecc) si permetta di criticarlo.

FATE LA PROVA: nelle prossime ore leggete i commenti dei media di destra sinistra o centro e constatate voi stessi l’ipocrisia della maggioranza degli “esperti di medioriente” che, sapendo di continuare a mascherare la più grande ingiustizia della storia, definiranno questo sopruso un “storico accordo” e una “pietra miliare per la pace”.

AVREI DOVUTO ESSERE IN PALESTINA in queste settimane e non mi resta che sfogliare l’album del 2019 per esprimere la mia indignazione, pensando al dolore di tutti i miei fratelli e sorelle che spero di raggiungere quanto prima.

 

don Nandino Capovilla, www.bocchescucite.org, giovedì 13 agosto 2020 

 

DANNO E BEFFA, SEMPRE ALLE SPALLE DEI PALESTINESI. Sembra una barzelletta l’ultima assurdità inventata in queste ore…

Pubblicato da Nandino Capovilla su Giovedì 13 agosto 2020