Oggi celebriamo Gesù Re dell’Universo. Un re che sfama, disseta, accoglie e veste, cura e sostiene, tutto gratuitamente. Fa che non dimentichiamo che dopo di noi resterà solo l’amore che avremo saputo donare ai più piccoli e a chi non conta niente, lo stesso amore con cui ci ami tu e preservaci dalla tentazione di chinarci sui più deboli aspettandoci una ricompensa;

Signore, che ti interessi di ognuno di noi e di ogni più piccola delle tue creature, ci sentiamo smarriti di fronte al male che sembra prevalere, ma vogliamo cercare di essere tuoi collaboratori nel bene, prenderci cura del più debole, di chi è solo, del dimenticato, dello straniero, vicino a noi e lontano da noi;

Domani/oggi si celebra la Giornata mondiale dei diritti dei bambini e degli adolescenti. Nel mondo 1 miliardo di minori da i 2 e i 17 anni è vittima di violenza fisica, sessuale, psicologica. Affinchè questa giornata non rimanga sterile retorica, ma ogni adulto si renda responsabile, come può, della vita di queste creature;

Il 3 e 4 dicembre le Nazioni Unite si riuniranno in una sessione speciale per definire e attuare azioni comuni per combattere la pandemia. Affinchè venga riconosciuto il diritto alle cure a tutti gli abitanti della terra – non solo a chi vive nei paesi ricchi –  e venga dato alla vita un valore universale;

18 anni fa moriva don Giuseppe Rauzi, amato parroco di questa comunità che lui ha tanto amato e servito. Ringraziamo il Signore di averci concesso di fare un tratto di strada insieme e lo preghiamo di aiutarci a camminare nelle orme di bontà e di amore per la Parola di Dio che don Giuseppe ha lasciato;

Per noi e le nostra comunità, Signore, aiutaci a mettere ogni donna e ogni uomo prima di tutto, con i loro sogni,  tristezze,  paure, il loro bisogno di essere ascoltati e amati senza guardare il colore della pelle, la fede, il paese da cui provengono;