Dio nostro, Tu sei al centro di tutto e tutto circondi.

Tutto si curva al Tuo passaggio:

gioie, progressi, dolori, fallimenti, errori, opere, preghiere, bellezze,

potenze del cielo, della terra e degli inferi.

E tutto mette la propria energia a servizio del Tuo spazio divino e da esso tutto è pervaso con potenza.

Tu non distruggi le cose e neppure le forzi:

le liberi, le orienti, le trasfiguri, le animi.

Non le abbandoni, ma Ti appoggi su di loro,

e avanzi trascinando con Te ciò che in loro è santo.

Donaci la purezza di cuore, la fede, la fedeltà,

perché con questi doni si costruisce la nuova terra,

e si vince il mondo in Gesù Cristo, nostro Signore.

Pierre Teilhard de Chardin