giovedì, settembre 24, 2020
La poesia che Luis Sepùlveda dedicò alla moglie Carmen in esilio:   L'ultima nota del tuo addio mi disse che non sapevo nulla e che arrivavo al tempo necessario di imparare i perché della materia. Così, fra pietra e pietra seppi che sommare è unire e che sottrarre...
Quando ho preso la sua lunga, fredda, sottile, ossuta mano da pianista tra le mie, ho sentito un brivido dentro. Ho pensato che stavo accarezzando la mano di un vescovo-profeta, difensore delle cause più nobili degli oppressi, simbolo della...
I cieli cileni sono attraversati in questi giorni da un'ombra lieve, un'immagine dotata del senso dell'infinito, della imperturbabilità che solo la consapevolezza del non finito garantisce: è Fortunata, la gabbianella a cui Luis Sepúlveda, per mezzo del gatto Zorba,...
92 anni, di origine catalana (era nato a Balsareny, nel 1928), ma innamoratosi del Brasile e dei popoli dell'Amazzonia al punto di farne la sua patria e la sua ragione di vita, è morto il 7 agosto a San Paolo,...
Lettera di 152 vescovi brasiliani: Bolsonaro ha fallito, cambiamo rotta Netta presa di posizione di una buona metà dei presuli del Brasile, che chiedono alla società civile e ai movimenti sociali di aprire un dialogo nazionale nel segno dell’unità e...
Due anni dopo l’omicidio di Marielle Franco, consigliera del municipio di Rio de Janeiro, e del suo autista Anderson Gomes, avvenuto la notte tra il 14 e il 15 marzo 2018, abbiamo denunciato che questo crimine resta irrisolto ed...
“In Brasile si sta compiendo un genocidio”.  Inizia così  la lettera, che pubblichiamo sotto, scritta dal frate domenicano Frei Betto, noto scrittore e teologo della  liberazione,  che definisce un genocidio la morte di migliaia e migliaia di persone, sia...
Attacco sistematico a sindacalisti e difensori dei diritti umani. Preoccupazione per l’entrata in vigore del nuovo codice penale   Il nuovo rapporto della Rete contro la violenza antisindacale mostra ancora una volta che l'Honduras continua a essere uno dei paesi dell'America...
Con un presidente irresponsabile e peggio nel Brasile alla vigilia del milione di contagiati ufficiali dove in realtà mancano i dati della parte amazzonica remota dell’enorme Paese. Con i 1.238 decessi registrati ieri, (sempre ufficiali e quindi molto al...
Papa Francesco rischia di perdere il sostegno delle persone che desiderano il suo successo e eviti alla Chiesa di cadere nelle mani di chi è contrario al cambiamento. È un momento importante, perché l’ottantatreenne sembra non capire che molti di...

ULTIMI ARTICOLI