A differenza del mondo dove impera la logica della convenienza e del massimo profitto, Dio - secondo la logica dell’amore - opera in base al criterio di massima inclusione: Egli vuole che nessuna delle sue creature si perda   1 Si...
Carissime/i, vi propongo una preghiera che un'amica mi ha voluto "regalare"... Un canto di speranza, un inno alla vita e un modo nuovo di stare alla presenza di Dio (senza nascondersi o fustigarsi!)... don Paolo Zambaldi   Preghiera per chi è in...
Questo è l'epitaffio che Adriana Zarri ha scritto per se stessa   Non mi vestite di nero: è triste e funebre. Non mi vestite di bianco: è superbo e retorico. Vestitemi a fiori gialli e rossi, con ali di uccelli. E tu, Signore, guarda...
Non avrai altro Dio all'infuori di me,   spesso mi ha fatto pensare:   genti diverse venute dall'est   dicevan che in fondo era uguale.       Credevano a un altro diverso da te   e non mi hanno fatto del male.   Credevano a un...
Padre Nostro... dei poveri e degli emarginati. Padre Nostro dei martiri e torturati. Il tuo nome è santificato in chi muore nel difendere la vita; il tuo nome è glorificato quando la giustizia è la nostra misura. Il tuo regno è di libertà, di fraternità, pace e comunione. Maledetta...
Crediamo nel Signore nostro Dio, uno e uno solo, vivente ieri, oggi e sempre: Egli è il creatore dell'universo. In lui abbiamo la vita e l‘esistenza. Crediamo in Gesù Cristo, suo figlio e nostro fratello: Egli è il nostro liberatore,...
La lettura delle preghiere dei fedeli che scrive l’amica Lucia è diventato poco alla volta un “appuntamento fisso” della domenica; anche oggi le condivido con voi e ringrazio ancora l’autrice per il bel dono che ci fa ogni domenica:   Domani/oggi...
"Alla vigilia di Natale"   Oggi siamo seduti, alla vigilia di Natale, noi, gente misera, in una gelida stanzetta, il vento corre fuori, il vento entra. Vieni, buon Signore Gesù, da noi, volgi lo sguardo: perché tu ci sei davvero necessario.   (Bertolt Brecht) La povertà soltanto permette la meraviglia,...
  "Per don Lorenzo Milani, gli oppressi non erano un’astratta categoria sociale. Erano persone di cui si innamorava follemente, una per una.  Ognuna di loro aveva un volto, un nome, una storia.  Di ognuna conosceva sofferenze, desideri, passioni. Per ognuna ardeva il...
O Signore Gesù, noi viviamo sempre più in un mondo di stranieri. Lontani dalla loro cultura, dal loro paese, dagli amici, dalla famiglia, e anche dal loro Dio. E assistiamo anche alla ricerca dolorosa di un luogo ospitale dove la vita...

ULTIMI ARTICOLI