martedì, dicembre 10, 2019
"Li chiamiamo poeticamente "cristalli". Erano le migliaia di vetrine di negozi e abitazioni degli ebrei tedeschi distrutte nel grande Pogrom nazista che fu scatenato dal dottor Goebbels tra il 9 e il 10 novembre 1938, nel corso della Notte...
Prima Gad Lerner, giornalista, e ora Liliana Segre, senatrice a vita, reduce dall’inferno della Shoah, ambedue ebrei e in quanto ebrei insultati e linciati sulle piazze politicanti della Lega salviniana (Lerner) e sulla rete (Segre), a ritmo ossessivo, magari...
L’effetto che si ottiene con la diffusione del sovranismo è quello di stabilizzare il sistema mediante conflitti e forme di ostilità che canalizzano la rabbia sociale verso falsi obiettivi e non mettono in discussione l’ordine tecnofinanziario del mondo. Le...
Era il 18 settembre del 1938, da Piazza Unità d’Italia a Trieste Benito Mussolini instaurava l’antisemitismo come fondamento dell’ideologia di regime. Quel momento e le sue conseguenze, Liliana Segre li fissa in un’immagine: “L’inchiostro nero della firma del re...
“Sì, siamo veramente preoccupati. Viviamo in un Paese connotato da diffusi atteggiamenti di xenofobia, razzismo e discriminazione. In questo clima il presidente Bolsonaro usa parole di odio e incoraggia apertamente i proprietari terrieri o i cercatori d’oro a invadere...
Ringrazio ancora l’amica Lucia per le preghiere che condivide con noi ogni settimana: Domani 8 aprile si celebra la Giornata mondiale dei popoli rom e sinto. Affinchè i governanti delle nazioni pensino una politica per l’inserimento e l’integrazione dei cosiddetti...
Solo fra gli Schützen la linea di Vienna per concedere il passaporto ai sudtirolesi trova consensi«Sono un tirolese. Mio nonno era tirolese, era nato a Trento, che all’epoca era austriaca. E io nel cuore ho una sola verità:...
La rivolta contro la deriva fondamentalista e la trasformazione in uno Stato etnico. Etgar Keret all'Huffpost: "Campana a morto per la nostra democrazia"È la rivolta dell'intellighenzia. Che s'intreccia con quella delle minoranze etniche e della comunità...
«Diciamo no agli sgomberi e alla istigazione all’odio razziale, sì a politiche nazionali di inclusione dei rom e dei sinti». A parlare è Dijana Pavlovic, portavoce dell’Associazione Romanì, durante il sit-in di...
“Non amano l'acqua molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane, si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono addossati gli uni agli altri.    Quando riescono ad avvicinarsi al centro delle...

ULTIMI ARTICOLI