mercoledì, aprile 1, 2020
La lettura delle preghiere dei fedeli che scrive l’amica Lucia è diventato poco alla volta un “appuntamento fisso” della domenica; anche oggi le condivido con voi e ringrazio ancora l’autrice per il bel dono che ci fa ogni domenica: Domani/oggi...
Giornata della memoria. L’odio montante, Liliana Segre, l’Europa: intervista a Christoph Heubner, vice-presidente del Comitato Internazionale di Auschwitz: «Politici come Salvini in Italia e Höcke (AfD) in Germania, così come il Front National in Francia, fanno leva sui peggiori...
Il direttore di un liceo americano, all’inizio di ogni anno scolastico, usava scrivere il seguente messaggio ai docenti della sua scuola:   "Caro collega, io sono sopravvissuto a un campo di concentramento. I miei occhi hanno visto ciò che nessun uomo dovrebbe vedere. Camere...
In questi giorni dedicati alla memoria del più orribile sterminio che la storia ricordi tutti (non so più se tutti...) ci commuoviamo, proviamo orrore e repulsione, non crediamo affatto che i cittadini tedeschi, o polacchi, o austriaci possano aver...
Un'orazione alla vigilia del Giorno della Memoria La loro voce ci chiede di insorgere affinché cessi questo orrore. La voce di oggi è quella dei migranti martiri, vittime dell'indifferenza e del cinismo di chi governa 21 gennaio 2019 Peppe Sini (Centro di...
La lettura delle preghiere dei fedeli che scrive l’amica Lucia è diventato poco alla volta un “appuntamento fisso” della domenica; anche oggi le condivido con voi e ringrazio ancora l'autrice per il bel dono che ci fa ogni domenica: Oggi...
Nel suo Girasole, Simon Wiesenthal pone una domanda estremamente lacerante: come ci si deve comportare di fronte alla richiesta di perdono di una SS morente? L’autore scrive: «Io avrei dovuto perdonargli? O potuto perdonargli? E ...
Pubblichiamo la lettera aperta sottoscritta da 32 ebrei italiani a proposito dell'operazione di immagine organizzata in occasione del 70°anniversario della nascita dello Stato di Israele, operazione che coinvolge anche il nostro paese con la partenza del...
Filosofa, allieva di György Lukács e in seguito sua assistente universitaria e collaboratrice, Ágnes Heller è stata una delle principali esponenti della «Scuola di Budapest». Nata nel 1929 nella capitale ungherese, scampata alla Shoah, è oggi...

ULTIMI ARTICOLI