Paolo Dall’Oglio, gesuita, fondatore di una comunità monastica nel deserto siriano, è scomparso il 29 luglio 2013 mentre si prodigava a praticare “l’arte del dialogo costruttivo” tra le fazioni impegnate nella rivolta contro il regime degli Assad, compresi i...
Medio Oriente. Intervista a Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr: «Solo il 9% dell nostro lavoro è coperto. Dall’inizio del 2020 abbiamo distribuito aiuti con attraversamenti di confine a 180mila persone, ma il nostro accesso alla popolazione è limitato e discontinuo»    Roma, 16...
Frontiere aperte per 72 ore. Centinaia di profughi in marcia verso le frontiere. Subito blindate da Grecia e Bulgaria   Per i governi europei l’allarme scatta nella notte tra giovedì e venerdì quando, al termine di un consiglio di sicurezza straordinario,...
Ringrazio ancora l’amica Lucia per le preghiere che condivide con noi ogni settimana:   Signore, tu ci hai posti nella bellezza del tuo creato e ci hai dato tutto ciò di cui avevamo bisogno. Noi, con le nostre superbia e autosufficienza...
Dagli anni 70 al Rojava. L’Italia ora fa la voce grossa ma quando nel 2016 venne in Italia il capo del partito filo-curdo Hdp, oggi in carcere, non fu ricevuto da nessuno del governo Gentiloni   Il lungo tradimento dei...
  (fonte: thekurdishproject )
*murale di Murad Subay (Yemen) Raqqa era una delle due capitali dell’Isis (che chiameremo con l’acronimo arabo Daesh). Era una città di circa mezzo milione di abitanti nel cuore della Mesopotamia. Bagnata dal fiume Eufrate e circondata da terre fertili....
Partirà con una ferita ecclesiale, il vertice cristiano previsto tra un mese a Bari in solidarietà con i fratelli perseguitati in Medio Oriente, se ad esso non parteciperà il patriarca di Mosca, a causa dei suoi...
Benché tutte le guerre facciano ampio uso di menzogne e inganni, la guerra sporca contro la Siria ha fatto affidamento su un livello di disinformazione di massa mai visto a memoria d’uomo. Una propaganda che si attiene tipicamente ad...
Intervista a Avraham Burg, politico e scrittore israeliano, ex presidente della Knesset: «La società israeliana si è radicalizzata perché, come nel resto del mondo, il welfare è stato demolito dalla filosofia neoliberista e la solidarietà sociale...

ULTIMI ARTICOLI