lunedì, dicembre 16, 2019
Il punto di incontro tra i “vincitori” del 4 marzo – quel “Contratto per il governo del cambiamento” stretto tra la Lega di Matteo Salvini e il Movimento 5 stelle di Luigi Di Maio – «rappresenta un condensato della...
«È fantastico! Questa non è una Chiesa in crisi, è una Chiesa in crescita!» «Ad essere in crisi – spiega - sono le modalità che formano la Chiesa, che devono cadere. Siamone consapevoli. Lo Stato della Città del Vaticano come...
Brasile. Dalla prigione il manifesto politico di Lula: «Abbiamo governato per il popolo non per il mercato. Per questo mi candido alle presidenziali. Voglio un Paese in cui tutti possano di nuovo fare tre pasti al...
L’effetto che si ottiene con la diffusione del sovranismo è quello di stabilizzare il sistema mediante conflitti e forme di ostilità che canalizzano la rabbia sociale verso falsi obiettivi e non mettono in discussione l’ordine tecnofinanziario del mondo. Le...
Luglio nero per l’ecosistema planetario. Dopo le foreste siberiane brucia l’altro grande “polmone verde” della Terra, la foresta amazzonica brasiliana. L’Inpe, l’ente brasiliano della ricerca spaziale, ha lanciato l’allarme sulla condizione della più grande foresta del Sudamerica: in Amazzonia...
Il Dio sofferente e crocifisso. Un Dio che scende, assume la condizione degli ultimi e muore come loro, non può essere accolto da chi è in cerca di legittimazione per i propri soprusi. «Perché e in quale modo il Dio sofferente...
Saremo orgogliosi di violare questa legge. Abbiamo il dovere di violare questa legge, come ogni legge liberticida. Non smetteremo di documentare la realtà. Non smetteremo di fotografare. Non smetteremo di scrivere, con tutte le nostre...
Il giudice brasiliano Danilo Pereira Jr, del tribunale penale federale di Curitiba, ha accolto la richiesta della difesa dell’ex presidente Luiza Inacio Lula da Silva per la sua scarcerazione e lo ha autorizzato a lasciare la prigione di Curitiba,...
Don Milani oggi. Per il manifesto. Il manifesto che il 23 giugno fa 50 anni. Un lavoro collettivo che non verrà fermato, neanche da questo vicegoverno (semi cit.). “Io rompo“.

ULTIMI ARTICOLI