La grandezza di Maria sta nell’aver creduto nella follia della Parola di Dio. Signore, oggi viviamo in un mondo nel quale le parole vanno senza freni, causando anche sofferenza e dolore. Fa che ascoltiamo solo la tua Parola e la facciamo diventare la nostra stessa vita;

Signore, ci apprestiamo a rivivere la tua nascita in un periodo che richiederebbe di aumentare la gentilezza, le benedizioni, la solidarietà reciproca. Aiutaci a sollevare lo sguardo per vedere le cose piccole, quelle che alimentano e tengono viva la speranza e la fiducia in te in ognuno di noi;

Le leggi sulla migrazione stanno diventando sempre più dure, fanno aumentare i crimini e le violazioni dei diritti umani, appena celebrati. Per tutti quelli che scappano da una vita che non offre speranza, dalla povertà e dalla violenza, per tutti quelli che non ce la fanno;

In questo tempo ore e ore di programmazioni televisive, radiofoniche e dei giornali per parlare del virus, ma neanche una parola sulle 22 guerre ad alta intensità e alle altre minori, ma sempre guerre, in atto nel mondo. Per i missionari, i giovani e le famiglie di volontari, unici cronisti che ci raccontano la realtà dei paesi in guerra;

Maria e Betlemme sono piccole e insignificanti, ma grandi agli occhi di Dio. Affinchè nei nostri incontri quotidiani privilegiamo coloro i quali sono considerati piccoli e inutili perchè poveri, disprezzati e umiliati;