martedì, Gennaio 25, 2022
Il "Diario della crisi" riprende le sue pubblicazioni con un testo di Giorgio Agamben e di Massimo Cacciari su un tema delicato e controverso, nel rinnovato auspicio di favorire il dibattito e la riflessione critica.
Il presidente del Tribunale di appello della Corte penale internazionale, nel marzo dell'anno scorso aveva dato mandato di indagare sui crimini di guerra e contro l’umanità in Afghanistan. Ma il Dipartimento di Stato USA l'aveva definita "un’azione...
https://www.youtube.com/watch?v=ZodULJTny70&t=2s Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo....
Il futuro del Creato: piccoli gesti dal grande impatto per preservare l’ambiente in tempi di Quaresima È in corso il periodo di Quaresima durante i quali si è chiamati...
Quest’anno più che mai c’è da aspettarsi che i militari e i coloni israeliani tentino di impedire la raccolta delle olive palestinesi. Aiutaci a difendere il raccolto e resistere all’occupazione!
Taglio delle borse di studio per merito, protestano Pd e Team K. Repetto: “Cifre non impattanti”. Köllensperger: “Nessuna sorpresa, studenti hanno poco peso elettorale”. Alle proteste degli studenti universitari...
Sono passati 10 anni dal disastro nucleare di Fukushima, a seguito del terremoto e dello tsunami che l’11 marzo 2011 colpirono il Giappone. Eppure ci sono problemi, tanti e ingombranti da risolvere. Uno di questi riguarda...
«Momento chiave della storia della Riforma» secondo il professor Lothar Vogel della Facoltà valdese di Teologia 16-18 aprile 1521, 500 anni fa: Martin Lutero arriva a Worms, dove da gennaio è in corso la Dieta,...
Una massa di persone si accalca davanti alla camera di commercio del campo profughi di Jabalya, nel disperato tentativo di ottenere un permesso per lavorare in Israele  È necessario guardare le espressioni, gli occhi tetri, la barba, la supplica,...
La Polonia sta assistendo a una crisi di fede? Sono sempre più numerosi i polacchi a richiedere l’apostasia, la rinuncia al proprio credo. La causa scatenante è stata la decisione da parte della Corte Costituzionale di limitare...

ULTIMI ARTICOLI