27 GENNAIO 1945 APERTURA DEL CAMPO DI STERMINIO DI AUSCHWITZ Per riflettere su questa giornata, vorrei ricordare JANUSZ KORCZAK. medico e pedagogista ebreo polacco che ha dedicato tutta la sua vita ai bambini, soprattutto orfani; ha lottato con tutte le...
Il vaccino, con una zolletta di zucchero, cambiò la storia. A chi gli chiese se desiderasse vendetta perché le SS gli avevano ucciso due nipotine, rispose: "Ma io ho salvato i bambini di tutta l’Europa. Non la trova una...
Nato a Lucca il 30 novembre 1912, teologo della Liberazione, Medaglia d'oro al merito civile.   Ordinato sacerdote nel 1940, don Paoli, teologo, ha passato gran parte della sua vita in giro per il mondo. Aveva cominciato nel 1954, quando gli...
Il pediatra e poeta ebreo JANUS KORCZAK aveva fondato a Varsavia l'orfanatrofio "Don Seriot". Nel 1940, su ordine delle autorità naziste, fu costretto a trasferirlo nel Ghetto (il più grande ghetto europeo istituito proprio quell'anno dal regime nazista nella città...
Martedi 7 luglio ore 18.00, Bar 2000 Pippo, Via Cadorna Bolzano: Dialogo sul libro "Il Bambino Vitruviano. L’innovazione di Janusz Korczak" con l'autore Dario Arkel NB si ricorda a tutte le persone il rigoroso rispetto delle norme anti-COVID19 a tuttela...
La lettura delle preghiere dei fedeli che scrive l’amica Lucia è diventato poco alla volta un “appuntamento fisso” della domenica; anche oggi le condivido con voi e ringrazio ancora l’autrice per il bel dono che ci fa ogni domenica: Domani/oggi...
Giornata della memoria. L’odio montante, Liliana Segre, l’Europa: intervista a Christoph Heubner, vice-presidente del Comitato Internazionale di Auschwitz: «Politici come Salvini in Italia e Höcke (AfD) in Germania, così come il Front National in Francia, fanno leva sui peggiori...
"Li chiamiamo poeticamente "cristalli". Erano le migliaia di vetrine di negozi e abitazioni degli ebrei tedeschi distrutte nel grande Pogrom nazista che fu scatenato dal dottor Goebbels tra il 9 e il 10 novembre 1938, nel corso della Notte...
Prima Gad Lerner, giornalista, e ora Liliana Segre, senatrice a vita, reduce dall’inferno della Shoah, ambedue ebrei e in quanto ebrei insultati e linciati sulle piazze politicanti della Lega salviniana (Lerner) e sulla rete (Segre), a ritmo ossessivo, magari...
Era il 18 settembre del 1938, da Piazza Unità d’Italia a Trieste Benito Mussolini instaurava l’antisemitismo come fondamento dell’ideologia di regime. Quel momento e le sue conseguenze, Liliana Segre li fissa in un’immagine: “L’inchiostro nero della firma del re...

ULTIMI ARTICOLI