Aveva 15 anni ed è rimasto ucciso in scontri da militari israeliani nel villaggio di Beita, a Sud-Est di Nablus, in Cisgiordania Aveva 15 anni Mohammed Saeed Hamayel. Quindici anni...
“NON POTETE IMMAGINARE cosa vuole dire restare senza elettricità tutti i giorni, e sperare che alla macchina che ti tiene in vita in ospedale siano sufficenti le 3 ore al giorno concesse da Israele”. Così ripetevo...
La guerra a Gaza non è finita il 21 maggio 2021, così come non era iniziata 12 giorni prima. In una sorta di reinterpretazione contemporanea di tante guerre del passato, il conflitto a Gaza è infatti composto...
Il conflitto quasi secolare tra i due popoli è la prova più tangibile del fallimento di ogni politica che, confidando sulla superiorità delle armi, pretenda di imporre la pace senza costruire la giustizia.
Come palestinese nato in Israele, sono arrivato a capire che mentre la violenza è fin troppo reale, le sue radici, o le motivazioni “storiche” offerte, sono spesso inventate. La brutale realtà della...
Incatenarono la sua bocca legarono le sue mani alla roccia della morte e dissero : “ sei un assassino “. Gli tolsero il cibo, gli abiti, le bandiere lo gettarono nella cella dei morti e dissero : “ sei un ladro “ Lo rifiutarono in tutti...
Apartheid non è una brutta parola. È un campanello d’allarme. Una richiesta di aiuto. Chiediamo un’azione immediata, perché qualcosa è fondamentalmente sbagliato, insostenibile e dovrebbe essere cambiato se vogliamo evitare conseguenze irreversibili.
Embargo contro Israele, un dossier a cura di BDS Italia. Con il sostegno di PeaceLink e con la collaborazione del collettivo A Foras. Israele applica un regime di apartheid nei confronti della popolazione palestinese, violandone i diritti...
Coronavirus. Gli israeliani si mostrano indifferenti alla mancanza di vaccini nei Territori palestinesi. E Netanyahu torna a proporre l'invio di 100mila dosi a paesi amici di Israele. In Cisgiordania intanto si vivono i giorni più difficili dall'inizio della...
Non c’è modo per i palestinesi di costruire legalmente sulla propria terra a Isawiyah. Quasi tutti gli edifici sono costruiti illegalmente, ma il Comune di Gerusalemme ha scelto di perseguitare quest’uomo.

ULTIMI ARTICOLI