La lettura delle preghiere dei fedeli che scrive l’amica Lucia è diventato poco alla volta un “appuntamento fisso” della domenica; anche oggi le condivido con voi e ringrazio ancora l’autrice per il bel dono che ci fa ogni domenica:

Signore che, nonostante la nostra indegnità, ogni giorno ci ami di un amore smisurato, fa che sappiamo essere noi stessi dono per chi è solo, abbandonato disprezzato; p.q.p.

Signore, le differenze legate al genere, all’etnia, alla condizione sociale, alla religione, all’orientamento sessuale, alla nazione di provenienza e alla salute non diventino mai un pretesto per creare altre persone da segregare, nemici da perseguire e tenere ai margini; p.q.p.

Per tutti i bambini e le bambine che, nel mondo, soffrono e muoiono a causa della crudeltà degli adulti. Affinchè quelli che hanno potere economico e politico si sentano responsabili di queste piccole vite e mettano in atto tutto quanto è possibile per proteggerle; p.q.p.

8 febbraio Giornata contro la tratta degli esseri umani – affinchè non sia solo una giornata di commemorazioni ma, finalmente, si arrivi a proteggere le donne, gli uomini e i bambini dalla brutalità di chi li vuole schiavi nel lavoro, nella prostituzione e nel commercio degli organi; p.q.p.

11 febbraio – 27° Giornata del malato – Gesù, spesso la malattia fisica o psichica ci fa isolare dagli altri, aiutaci a tenere vivo il desiderio di vivere, donaci la capacità di coltivare la speranza, di sconfiggere la paura, l’isolamento, la separazione; p.q.p.

Per noi qui presenti e per le nostre comunità. donaci, Signore, mani gentili capaci di toccare chi è malato e soffre e fargli sentire la presenza di Dio con il calore della nostra amorevole vicinanza; p.q.p.