Il pane e il vino che offriamo sono simboli, Signore, fa che con il tuo aiuto sappiamo trasformarli in sacramento mediante i nostri pensieri, le parole e i gesti di amore, accoglienza, sollecitudine, misericordia e perdono verso tutti, in particolare verso i più lontani, dimenticati e disprezzati;

Ieri 12 giugno, in tutto il mondo, si è celebrata la Giornata contro lo sfruttamento del lavoro minorile che priva bambine e bambini dell’infanzia, del diritto alla salute, allo studio e al gioco. Con papa Francesco chiediamo a tutte le istituzioni un grande sforzo al fine di proteggere tutti i minori da situazioni di sfruttamento che, spesso, degenerano in schiavitù e reclusione;

12 giugno 1929 – data di nascita di Anne Frank, giovane ebrea tedesca divenuta il simbolo dello sterminio degli ebrei mediante il diario scritto durante i due anni in cui lei e la sua famiglia si sono nascosti dai nazisti. Per tuttte le donne e gli uomini che, ancora oggi, sono discriminati, perseguitati e uccisi a motivo della fede religiosa o politica, del colore della pelle, delle tradizioni culturali;

Per tutti quelli che ancora non vedono in ogni essere umano un figlio o una figlia dell’unico Dio e quindi una sorella e un fratello da custodire e rispettare;

In questa settimana una nuova tragedia in mare, quasi 50 morti fra i quali molti bambini e donne. Il Signore della vita accolga nelle sue mani questi fratelli e sorelle e doni loro tutto ciò che, qui sulla terra, nessuno ha dato e, affinchè vengano messe in atto altrernative significative allo scopo di prevenire scelte estreme nella ricerca di una vita dignitosa;

Per tutti i fratelli e le sorelle che, anche nella nostra ricca provincia, non hanno più speranza nella solidarietà umana e si tolgono la vita. Affinchè chiunque veda intorno a sè solo buio e disperazione trovi conforto e sostegno concreto;