Signore, la tentazione di rifugiarci nelle nostre piccole certezze è grande ogni giorno. Donaci uno sguardo acuto e l’intelligenza del cuore per essere sentinelle e custodi responsabili della salute della terra che ci hai prestato e di tutte le creature che la abitano;

Signore, quanto è difficile perdonare quando il perdono ci viene richiesto, tanto più quando chi ci ha ferito non si dispiace o non si pente. Aiutaci a sentire anche noi stessi bisognosi di correzione e di perdono così che possiamo avvicinare con cuore puro e misericordioso il fratello che ci offende;

Nel quinto anno della promulgazione dell’enciclica Laudato Sì papa Francesco invita gli uomini e le donne di ogni fede a celebrare insieme il periodo dal 1° settembre al 4 ottobre – festa di San Francesco – per rispondere al grido della terra e riflettere sui nostri stili di vita. Il Signore ci illumini e ci guidi;

Da tre mesi in Italia si è ripreso a lavorare e a morire: 142 i morti di lavoro. Famiglie rimaste nel dolore e nell’indigenza economica. Affinchè la vita dei lavoratori prevalga sul profitto a tutti i costi e gli enti preposti siano attenti al rispetto delle norme sulla sicurezza;

Per gli uomini e le donne che sanno dare la vita per rimanere fedeli al proprio bisogno di legalità e giustizia. Oggi vogliamo ricordare Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia  il 3 settembre di 38 anni fa assieme alla moglie e a un agente di scorta e l’avvocata difensora dei diritti umani Ebru Timtik, condannata e morta in Turchia dopo 238 giorni di digiuno: la loro memoria sia in benedizione;

Per noi e le nostre comunità. Il Signore ci conceda di essere attenti e grati per ogni piccola cosa buona e bella che la vita sempre ci regala e ci aiuta a guardare le persone e le cose con occhi diversi, buoni, comprensivi, accoglienti;